montagna

Perché si festeggia Ferragosto? Curiosità e dintorni

Perché si festeggia Ferragosto? E da dove deriva il nome? Senza dubbio, è la festa più attesa dell’estate: ha origini nella storia dell’Antica Roma, poi intrecciate con la tradizione cattolica. Oggi, viene identificata con l’Assunzione di Maria in Cielo. Il nome, tuttavia, rimane pagano e deriva da una locuzione latina Feriae Augusti (riposo di Augusto), in onore di Ottaviano Augusto, primo imperatore romano, da cui prende il nome il mese di agosto.

Perché si festeggia Ferragosto? Curiosità e dintorni

Era un periodo di riposo e di festeggiamenti, istituito dall’imperatore stesso nel 18 a.C., che aveva origine dalla tradizione dei Consualia, feste che celebravano la fine dei lavori agricoli e degli sforzi estive, dedicate a Conso, che, per i Romani, era il dio della terra e della fertilità. 

ferragosto terra cibo

Da quel momento in poi, a Ferragosto, si istituirono in tutto l’impero corse di cavalli e addirittura le bestie da soma venivano fatte riposare e agghindate di fiori. La tradizione delle corse di cavalli resiste fino ai giorni nostri e si reincarna nel Palio dell’Assunta, a Siena, che si svolge il 16 agosto e che, ancora oggi, va alla contrada della città il cui cavallo taglia per primo il traguardo in piazza Del Campo. Pochi sanno che la stessa dicitura di palio deriva dal nome del premio dato al primo classificato in questa corsa, ossia il pallium, un drappo di stoffa preziosa. 

Ferragosto, da festa pagana a festa cattolica

Anticamente, come festa pagana, le Feriae Augusti cadevano il primo del mese. Ma i giorni di riposo (e di festa) erano in effetti molti di più: anche tutto il mese, con il giorno 13, in particolare, dedicato a Diana, dea della caccia e della castità. La ricorrenza fu, poi, spostata, dalla Chiesa Cattolica, attorno al VII secolo per farla coincidere con l’Assunzione di Maria in Cielo, festività che slittò al 15 agosto. Il dogma dell’Assunzione (riconosciuto come tale solo nel 1950) stabilisce che la Vergine Maria sia stata ‘assunta’, cioè accolta, in cielo sia con l’anima sia con il corpo.

Dove e cosa si festeggia il Ferragosto?

Ferragosto non è una festa internazionale, ma viene celebrato solo in Italia, nella Repubblica di San Marino e nel Canton Ticino. Tuttavia, in alcuni paesi il Ferragosto si festeggia ugualmente il 15 agosto che, tradizionalmente, si passa in vacanza. Nella Repubblica del Congo è il giorno dell’indipendenza, così come nel Regno Unito e in India. Qui, curioso, gli abitanti fanno un bagno in mare convinti che farlo in quel giorno dell’anno abbia effetti positivi sulla salute. È il giorno della liberazione per i coreani e della restituzione per Taiwan.

chiuso_ferragosto-

È festa nazionale in Liechtenstein e Spagna dove è una vera festa grande. Diversi spettacoli sono organizzati in tutto il territorio. In particolare, a Siviglia si svolge la caratteristica ‘processione della vergine’ derivante da un’apparizione in sogno di Maria nel 1248. La venerazione di tale evento portò anche alla fondazione della confraternita dei Sartie della chiesa di San Ildefonso di Toledo. In Costa Rica si festeggia la mamma. In Canada è iNational Acadian Day, celebrazione istituita nel 1881, che ricorda i primi colonizzatori francesi che si insediarono nell’allora Acadia, regione del Canada settentrionale che oggi comprende la Nova Scotia, il New Brunswick e la Prince Eduard Island.

L’usanza dei bagni e delle grigliate a Ferragosto

Ferragosto, si sa, cade in uno dei periodi più caldi dell’anno. Non stupisce chi predilige le vacanze al mare per rigenerarsi facendo il bagno (soprattutto quello di mezzanotte durante i fuochi d’artificio) ma, neppure, chi ricerca la frescura in montagna, in collina o in campagna. 

fuochi_artificio_ferragosto_

E le grigliate tradizionali del 15 agosto? Circa l’usanza di fare grigliate a base di carne non si sa, con precisione, da dove derivi. Probabilmente le sue origini vanno cercate negli antichi folklori riguardanti i sacrifici propiziatori fatti alle divinità per avere un raccolto fruttuoso.

barbecue-ferragosto

Lo sapevate che?

L’espressione dare il ferragosto significa offrire un dono, denaro o cibo, ai propri dipendenti. Lo si faceva per le maestranze che, in questo periodo dell’anno, andavano a salutare i padroni (nello stato pontificio era obbligatorio). E, ancora, l’abitudine della gita fuori porta nasce negli anni del fascismo con i treni popolari di Ferragosto. Nei giorni attorno al 15 agosto c’erano tariffe agevolate per chi viaggiava in treno verso città o località di vacanza.

palio di siena ferragosto

E, sempre il 15 agosto, c’è il Palio Marinario dell’Argentario, nel porto vecchio di Santo Stefano, una regata di 4000 metri a cui partecipano quattro imbarcazioni a remi che rappresentano i quattro rioni cittadini Croce, Fortezza, Pilarella e Valle e la giostra del Saracino di Sarteano, a Siena. Si tratta di un torneo medievale in cui cinque cavalieri, rappresentanti le cinque contrade del borgo, si sfidano nella piazza principale del paese. Imbracciata un’asta, i cavalieri devono infilare un anello posto sopra lo scudo di un busto girevole detto Buratto, rappresentante il Saraceno invasore. Insomma, un po’ in tutte le città ci si dà appuntamento per festeggiare l’estate.

Fuochi d’artificio, stelle cadenti e sogni in riva al mare. Se l’estate è un sentimento, ferragosto ne è il cuore.

E, se è vero che l’estate si spara le ultime cartucce con ferragosto, vi auguro di trascorre questo giorno e, quel che resta della stagione estiva, fermando i pensieri, rallentando il respiro, ascoltando i suoni del Mondo, non pensando ad “andare” e “dove”, ma semplicemente a “stare”, accarezzando questo tempo di “pausa”, dentro e fuori…

Leggi Ora